Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

spamUn paio di giorni fa, mentre controllavo il blog alla ricerca di errori, mi sono subito accorto di  non aver inserito l’e-mail. La cosa più ovvia da fare era quello di aggiungerla, ma già vedevo la cartella Spam della mia e-mail straripare! Come evitare tutto questo? Con un paio di trucchi; infatti più sono numerosi i trucchi minore è la possibilità di essere investiti da un’ondata di spam.

 

 

 

Andiamo con ordine, prendiamo innanzitutto il nostro indirizzo di posta elettronica

[email protected]

ebbene, ogni carattere può essere codificato in codice HTML, in modo tale che nella pagina del vostro blog non spunti il vostro indirizzo. L’indirizzo di cui sopra diventerà allora:

il_tuo_nome
@dominio.xx

se provate a creare una pagina HTML con tale stringa vedrete come il vostro Browser vi restituirà l’indirizzo completo, ma considerando che il motore di ricerca di uno spammer potrebbe aver implementato al suo interno un algoritmo che mette a nudo le nostre difese saremmo al punto di partenza.

Allora aggiungiamo un ulteriore trucchetto, funzionante solo se abbiamo abilitato i JavaScript; consideriamo il nostro indirizzo visto all’inizio, dividiamolo in tre parti, ovvero:

il_tuo_nome + @ + dominio.xx

Una routine  si occuperà di di rimettere assieme le le tre parti, ma analizzando il codice HTML della nostro blog l’e-mail non spunterà nella sua interezza.

Se uniamo i due metodi ora spiegati, allora avremo :

il_tuo_nome

+

@

+

dominio.xx

 

Nel caso i vostri visitatori non utilizzino i JavaScript, potrà essere utile aggiungere un’immagine contenete il vostro indirizzo.

Per coloro che utilizzano una e-mail fornita da Gmail esiste un ulteriore metodo per poter filtrare eventualmente lo spam, se e quando si presenterà; Gmail infatti permette infatti di creare infinite email partendo dalla propria. Ad esempio l’indirizzo

[email protected]

potrebbe diventare

[email protected]

dove xyz può essere una parola, una serie di caratteri qualsiasi..insomma libertà alla fantasia, In tal modo eventualmente la vostra mail iniziasse a riempirsi di spam per colpa di tale indirizzo sarebbe sufficiente cambiare indirizzo sul blog (+zxx ad esempio) e dirottare il vecchio indirizzo (col +xyz) direttamente nel cestino.

Se quanto esposto sopra vi ha convinto e vi interessa implementarlo sul vostro blog, eccovi la routine completa, in cui ricordatevi di inserire la vostra e-mail codificata utilizzando questo comodo sito e l’immagine del vostro indirizzo mail.

<script language=javascript>
<!–
var il_tuo_nome= "il_tuo_nome_codificato";
var chiocciola= "chiocciola_codificata";
var dominio = "dominio_codificato;";
document.write("<a href=" + "ma" + "il" + "to:" + il_tuo_nome + chiocciola + dominio + ">") //–>
</script><img src=http://iltuosito/immagine_email.jpg /></a>

Se anche utilizzando tutti questi metodi ci ritroveremo con la casella postale piena di spam.. significherà che loro sono troppo avanti! Beh, almeno potremo dire di averci provato.


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

514 reads

Categorie: Blog, Email, Internet, Trucchi, WordPress



One Response to “E-mail nel blog..come evitare lo spam”

  1. lore (65 comments) ha detto:

    un commentoooo!!!! :woot: …e chi è che scrive?
    ma soprattutto….di che parlate?! :woot: …non c’ho capito nulla!…comunque “era quella” non “era quello”…”la cosa” è femminile 8)