Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

ftool L’ho usato qualche anno fa per verificare la correttezza di alcuni esercizi mentre preparavo l’esame di Scienza delle Costruzioni, oggi quasi per caso mi sono ritrovato a dover verificare una struttura, ed allora velocemente ho pensato a FTOOL (eccellente programma gratuito per studenti) creato dal Prof. Luiz Fernando Martha del Pontifical Catholic University of Rio de Janeiro. Per curiosità sono andato a vedere se era stato rilasciato qualche aggiornamento, con mia sorpresa dopo ben 6 anni il professore ha rilasciato un aggiornamento, segno che esiste ancora interesse per questo programma da parte sua.

Per chi ha che fare con Scienza delle Costruzioni il programma risulterà veramente intuitivo, infatti è sufficiente fare il disegno della struttura, applicare i vincoli, proprietà del materiale e cariche e il gioco è fatto. Tutto può essere selezionato ricorrendo solamente alle icone che si vedono nelle toolbar. I programma restituisce diaframma di sforzo normale, taglio, momento flettente e la deformata. A mio avviso un programma che non potete farvi sfuggire! Da segnalare la disponibilità del programma sia per Windows che per Linux.

PS vi consiglio di dare anche una lettura al disclaimer nel sito del programma, dove viene ricordato che il programma è creato per uso didattico, e che il suo programmatore non si assume nessuna responsabilità.

Aggiornamento del 27/04/2009: aggiungere un bipendolo (doppio pendolo) ad una struttura è possibile!

Aggiornamento del 11/6/2008: è disponibile un tutorial che spiega passo passo come risolvere una struttura

Download:
Ftool – Two-dimensional Frame Analysis Tool – Version 2.12 for Windows.
Ftool – Two-dimensional Frame Analysis Tool – Version 2.12 for Linux – Kernel 2.4, gcc 3.
Ftool – Two-dimensional Frame Analysis Tool – Version 2.12 for Linux – Kernel 2.6, gcc 4.


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

13230 reads

Categorie: Fedora, Freeware, Linux, Software, Ubuntu, Vista, Windows, XP



24 Responses to “Ftool – Un programma per verificare gli esercizi di Scienza delle Costruzioni o Costruzione di Macchine.”

  1. […] studia Scienza delle Costruzioni e per la prima volta utilizza Ftool, potrebbe credere che infondo si tratti di un programma incompleto… dato che non vi è modo […]

  2. Arma III (2 comments) ha detto:

    Io il problema del doppio pendolo non me lo sono mai posto perchè sapevo già come costruirlo.Lo sapevo da più di tre anni orsono. Il problema più serio invece è un altro.
    Ftool non garantisce la risoluzione di esercizi in cui le sconnessioni (presenza di cerniere interne ) sono sopperite da molle elastiche (la cui funzione è quella di garantire la continuità del corpo con la presenza della sollecitazione flettente non nulla.
    SE NON SONO CHIARO PROVATE PER CREDERE

  3. IngMecc (169 comments) ha detto:

    Hai pienamente ragione, però a volte le cose ovvie sono quelle a cui non si pensa (http://toninormanno.altervista.org/2009/04/27/ftool-il-bipendolo-ingmecc-la-scoperta-dellacqua-calda/)… io ho impiegato un pò di tempo ed ho pensato alla soluzione quasi per caso, quando ormai non utilizzavo Ftool da parecchi mesi.

    Non ho mai avuto a che fare con molle elastiche, solo uno o due esercizi quando studiai Scienza delle Costruzioni e più che altro si trattava di cedimenti.

    Grazie per la segnalazione, sicuramente risulterà utile.

  4. Arma III (2 comments) ha detto:

    Figurati…..cmq se non vado errato si può considerare come un cedimento elastico interno…risilvibile tranquillamente con più metodologie….per verifica

  5. giacomo (2 comments) ha detto:

    Ciao, sapete per caso se è possibile applicare un carico distribuito ad una parte sola di un’asta? grazie

  6. IngMecc (169 comments) ha detto:

    Ciao, si è possibile, solamente che devi creare un’asta composta da due tratti, il primo sarà scarico sul secondo applicherai il carico distribuito.

    Per tale motivo dovrai utilizzare tre punti anziché due per definire l’asta che ti interessa, unendo infatti i tre punti con due linee si otterrà un unica trave se non inserisci le cerniere.

    Spero di essere stato chiaro… eventualmente son qui.

    A presto.

  7. rob (2 comments) ha detto:

    salve,
    qualcuno può spiegarmi come inserire cedimenti (anche rotazionali)??
    grazie mille

  8. rob (2 comments) ha detto:

    risalve, mi chiedevo a cosa servisse il tasto load train??

  9. mikk (1 comments) ha detto:

    Non mi fa scaricare il programma..

  10. ArmaIII (1 comments) ha detto:

    temo che non si può scaricare +,fortunato è colui che ha conservato la versione…ti consiglio cmq di acquistare una calcolatrice grafica in quanto adatta a questi problemi di ingegneria