Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

HDHACKER

Come riportato dal più generico libro di informatica il master boot record, o MBR, è il primo settore di un disco e contiene le informazioni essenziali per l’avvio del sistema. Il MBR è diviso costituito da due parti distinte:  il MBP (Master Boot Program), cioè le istruzioni da eseguire quando viene avviato il disco, e la PT (Partition Table), ovvero le informazioni sul partizionamento del disco.

Come si può ben capire si tratta di un elemento molto importante per il corretto funzionamento del nostro computer e come tale andrebbe trattato, specie in considerazione del fatto che i motivi per cui Il MBR  può essere corrotto sono diversi e imprevedibili. Naturalmente la più alta probabilità di danneggiare si ha proprio nel momento in cui si utilizzano programmi atti a modificare Il MBR per permettere l’avvio di sistemi operativi alternativi quali Linux, ma non sempre si tratta di una vero danneggiamento quanto al desiderio di eliminare Linux dal proprio pc e ripristinare Windows. Altre volte invece si tratta di una corruzione causata da eventi casuali (cadute di tensione o arresti improvvisi del computer) altre malevole (virus e Rootkit). Insomma i motivi che possono portare alla necessità di ripristinare Il MBR  sono veramente molti.

HDHACKER è uno strumento che consente di salvare, visualizzare o ripristinare l’MBR, il Boot Sector o anche un qualsiasi altro settore a piacimento di un Hard Disk in tutti quei casi che lo possono richiedere. Il programma funziona sotto Windows, il che lo rende teoricamente inutilizzabile per il ripristino del MBR in caso di necessità, ma utilizzando un pò di fantasia ho ipotizzato e verificato che è possibile utilizzarlo con BartPE in caso di necessità. Naturalmente è necessario che nella stessa cartella contenete HDHACKER siano presenti due file generalmente presenti nella cartella C:\WINDOWS\system32:

advpack.dll
msvbvm60.dll

Il programma si presenta molto semplice da utilizzare, dato che non bisogna usare la riga di comando e come si può osservare i pulsanti a propria disposizione non sono molti (solo quelli necessari a fare il lavoro che ci si aspetta!) e suggerisco le funzioni, in ogni caso la modalità d’impiego è descritta in maniera molto chiara nella guida che lo accompagna (è presente anche in versione italiana).

Download:
HDHacker v1.4

Traduzione Interfaccia:
Italiano
Francese
Spagnolo
Tedesco


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

207 reads

Categorie: Freeware, Software, Vista, Windows, XP



I commenti sono chiusi.