Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

moneygoesaway

Il periodo delle vacanze sta per iniziare… e con esso anche quello delle spese fuori controllo.  Utilizzando MoneyGoesAway, scritto dal bravo Alfredo “Legolas” Morresi, sul vostro palmare con Windows Mobile, sarete in grado di risolvere questo annoso problema. Il programma infatti permette di gestire in modo semplice le vostre finanze… con la sola punta delle dita grazie alla sua interfaccia finger-friedly.

Pur non essendo in senso assoluto ricchissimo di funzionalità, risulta essere un ottimo strumento dato che consente gestisce entrate ed uscite, potendo assegnare ad ognuna tipologia e pagamento e di visualizzare i movimenti filtrati per data, tipologia, modalità di pagamento. Molto utile può risultare la possibilità di esportare i dati in .csv per una gestione avanzata tramite un qualsiasi Foglio di Calcolo (Excel, Excel Mobile, OpenOffice…), mentre con rammarico devo segnalare che non è possibile eseguire l’importazione.

MoneyGoesAway funziona su palmari e pda-phone Windows Mobile 5 e 6 (su cui sia installato Microsoft .Net Compact Framework 2) con una risoluzione dello schermo QVGA (240×320) o VGA (480×640). Le lingue selezionabili per l’interfaccia oltre all’ovvio italiano sono: english, español, deutsch, czech. Ultima chicca… il programma è rilasciato con licenza GNU/GPL, per cui se avete la buona volontà di metterci mano e volete aumentarne le capacità fatevi avanti.

Download:
MoneyGoesAway 3.1 – cab
MoneyGoesAway 3.1
– sorgente


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

427 reads

Categorie: Open Source, Software, Windows Mobile



4 Responses to “MoneyGoesAway – Gestire le nostre finanze con le punte delle dita.”

  1. mt (77 comments) ha detto:

    Grazie come sempre per condividere queste risorse.
    Un giorno spero che mi torneranno utili, quando mi comprerò un pocket pc.
    Sarà però un giorno non vicino, per il momenti mi tengo la grana in tasca; se sarò bravo, non se ne parla prima di settembre, meglio per il 2010.
    Ieri ho anche resistito all’ultima tentazione: un HTC – S730 a 179 euro da… beh, non so se posso dirlo.
    Anzi, lettori di questo sito, vedete di esaurirlo in fretta; il modo migliore per non cedere alle tentazioni è quello di non averle.

  2. IngMecc (169 comments) ha detto:

    😉 Grazie… attendo anch’io con ansia di poter utilizzare un giorno tutti questi utili programmi sul mio palmare.
    Devo ammettere di essere un po’ solleticato dall’Acer Tempo X960, peccato che sfora non di poco il budget :8 … comunque sempre meno che prendendo un HTC.

  3. mt (77 comments) ha detto:

    Il prezzo è una variabile, se si ha fortuna, tempo di guardare le offerte in diversi negozi… e tempo di aspettare.
    Ho visto che costa 400 euro…. però, confiderei in offerte, almeno quando sarà verso fine vita.
    Ci sono offerte “scandalose”, nel senso che, da un giorno all’altro, un prodotto che costava 400 all’improvviso ti costa 200… e poi magari torna a 200; sono cose poco serie da un lato… ma per carità, meglio che i prezzi alti “non in promo”.
    Ti cito l’esempio dell’HP 614c; nello stesso negozio, dopo esser stato in offerta a 250, adesso costa 361 euro.
    Quando sarà, se mai ci sarà, da parte mia vorrò un prodotto con una tastiera fisica.
    Cordiali saluti,

  4. IngMecc (169 comments) ha detto:

    Si, bisogna andare alla ricerca delle offerte, altrimenti ci si svena per un bel gingillino che si deprezza nel giro di qualche settimana.
    Dubito di riuscire a trovare l’oggetto dei desideri (in vendita dal 24 Aprile) a un buon prezzo nel breve periodo 🙁 … ma non si sa mai, bisogna stare in agguato 😉