Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

mediaportal

Acquistando la mia piccola MSI DIGIVOXmini III ho iniziato la mia personale ricerca del software perfetto per il suo utilizzo sotto Windows. Il pur ottimo ArcSoft TotalMedia non è stato in grado di soddisfare le mie esigenze di fruizione fruitore (sarò esigente io, ma trovo molto scomodo dovere fare avanti e indietro dal menù di configurazione per cambiare il formato di visualizzazione da 16:9 a 4:3 e viceversa a ogni piè sospinto), d’altro canto Windows Media Center di Vista risulta limitato sul versante guida TV e registrazioni (il formato proprietarie .dvr-ms prima o poi vi darà sui nervi… provate a convertire le registrazioni in DivX).

Se vi trovate nelle mie stesse condizioni (o pensate che prima o poi vi ci troverete) non posso che consigliarvi MediaPortal, un simpatico programma Open Source in grado di trasformare un comunissimo PC basato su Windows in una vero centro di intrattenimento, attraverso cui poter fruire video, musica, tv, immagini e tanto altro. Non che MediaPortal sia la panacea di tutti i mali (allo stato attuale non mi funziona il telecomando… ma non dispero… prima o poi qualche cosa riuscirò a fare), ma sicuramente sarà in grado di rendere alcuni di voi più felici.

Il programma si impegna durante la fase di installazione della verifica della presenza o meno dei requisiti necessari per il suo corretto funzionamento… insomma voi non dovrete fare altro che aspettare che il download e l’installazione del software accessorio sia effettuato per finalmente porte fare riconoscere la vostra scheda TV e fare la sintonizzazione dei canali. Tale operazione è eseguita tramite il programma TV-Server Configuration (se come me vi state chiedendo quale diamine sia la password da mettere nell’ultimo form sappiate che è MediaPortal … comunque leggendo la pagina internet che si apre lo avreste scoperto 😉 ).

Con MediaPortal Configuration è possibile configurare tutte le caratteristiche di MediaPortal (in verità molte di esse possono essere configurate direttamente con MediaPortal… ma può risultare molto più veloce lavorare con questo programma).

MediaPortal finalmente è il nostro salvatore… può funzionare sia in finestra che a schermo intero… scegliate voi.

Vorrei porre l’accento ad un problema che ho avuto modo di riscontrare al momento dell’installazione. Nel caso in cui il download di uno dei programmi necessari al corretto funzionamento di MediaPortal non vada a buon fine può succedere che il successivo tentativo di installare MediaPortal porti ad un errore che ne impedisce l’0installazione. Il problema è risolvibile cancellando i files presenti nella cartella

Impostazioni locali\Temp\MediaPortal Installation\deploy

presente nel proprio account. Eseguita la pulizia della cartella è possibile ripetere da zero l’installazione… sperando che nulla vada storto. In quest’ultima evenienza vi consiglio di installare manualmente i programmi che risultano darvi i maggiori problemi, mentre vi consiglio vivamente di lasciare installare a MediaPortal il database (Microsoft SQL Server 2005 Express Edition o MySQL che sia).

Download:
MediaPortal & TV-Server 1.0.1 – Windows


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

529 reads

Categorie: Open Source, Software, TV, Vista, Windows, Windows 7, XP



3 Responses to “MediaPortal – Trasforma il tuo Pc in un Media Center completamente Open Source.”

  1. lore (65 comments) ha detto:

    “le mie esigenze di fruizione”?!…di fruitore…forse…e poi sarò non sarà esigente e manca il “vi” ci troverete…e se ogni tanto riguardassi quello che scrivi prima di postarlo?! 8)

  2. IngMecc (169 comments) ha detto:

    Grazie lore… sei la mia correttrice di bozze preferita!!!! 🙂 … e sicuramente una blogger migliore di me :8 … sicura di non voler aprire quel famoso blog a tema cinematografico… io ti darei una mano per quel che riguarda WordPerss… pensaci. 8)

    PS. Forse un’altra letturina andava data.

  3. […] Il lavoro in casa MediaPortal non si ferma mai, solo qualche mese fa (Aprile) veniva rilasciata la versione 1.0.1. […]