Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

ftool_b11

Chi studia Scienza delle Costruzioni e per la prima volta utilizza Ftool, potrebbe credere che in fondo si tratti di un programma incompleto… dato che non vi è modo di inserire bipendolo all’interno di una struttura da analizzare! Devo cospargermi il capo di cenere, l’ho creduto anche io fino all’altro giorno!

In verità ciò non è vero… almeno in parte. Ci si aspetterebbe infatti di poter inserire un doppio pendolo internobipendolo con un semplice click… come è possibile con gli altri vincoli (cerniera, carrello o incastro), eppure vi assicuro che Ftool vi mette in mano tutti gli strumenti per poter implementare tutti i vincoli che la vostra fantasia vi suggerisce… bipendolo incluso!

ftool_b3a

Il pulsante Rotation release vi dice nulla? Eppure il problema può essere risolto alle opzione che saltano fuori dopo aver premuto questo pulsante… in particolare quella indicata con la freccia rossa (quella a destra).

Devo essere franco… preparatevi a perdere due minuti del vostro preziosissimo tempo… perché dovrete disegnarvi il vincolo come lo disegnereste su di un foglio di carta. L’arcano sta tutto qui!

Non vi resta che selezionare le aste che svolgono il compito di pendolo e premere il pulsante incriminato. Cosi facendo aggiungerete un tipo particolare di articolazione che corrisponde proprio a quella presente in un bipendolo.

ftool_b2

Devo confessarvi di essere rimasto colpito dal fatto di non aver pensato prima che la soluzione potesse essere cosi semplice. Certo, l’angolo di inclinazione dei pendoli può essere una noia… ma con un pò di pazienza… e una calcolatrice si può risolvere velocemente.


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

3877 reads

Categorie: Trucchi



6 Responses to “Ftool… il bipendolo… IngMecc – La scoperta dell’acqua calda!”

  1. […] del 27/04/2009: aggiungere un bipendolo (doppio pendolo) ad una struttura è […]

  2. mario (1 comments) ha detto:

    Salve, avrei bisogno di un chiarimento…
    inserendo un bipendolo come spiegato sopra la parte a destra e quella a sinistra della sconnessione si spostano di una lunghezza pari alla dimensione del bipendolo , quindi il vincolo interno da noi creato non è puntuale.
    come si può risolvere questo problema?
    Grazie anticipatamente per i consigli che mi perverranno

  3. IngMecc (169 comments) ha detto:

    Ciao, allo stato attuale l’unico stratagemma da utilizzare è quello disegnare un bipendolo dalle dimensioni lillipuziane… cosi da minimizzare l’inconveniente.
    A presto.

  4. antonia (2 comments) ha detto:

    salve invece io ho un problema forse anzi sicuramento sbaglio nel disegnarlo

    ad esempio un dpendolo alla estremità lo disegno inserendo i due pendoli rotation release tra due aste parallele

    ma cosi facendo nel momento che vado a determinare i diagrammi ,nel Dpendolo mi da un taglio e un momento nullo ,cosa che no puo essere

    come si disegna passo passo il Dpendolo?

    grazie a voi e al Ftool

  5. peppe zuppa (1 comments) ha detto:

    E se il doppio pendolo è verticale come si inserisce ???

  6. chiara (1 comments) ha detto:

    Salve vorrei sapere come è possibile calcolare l’angolo di inclinazione del doppio pendolo… grazie


Parse error: syntax error, unexpected '$ip_spider_dat_version' (T_VARIABLE) in /membri/toninormanno/php-stats/def/ip_spider.dat on line 1