Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

lg

La domanda posta nel titolo nasce da una mia constatazione molto casuale, dopo diversi anni  di utilizzo di un monitor CRT da 19 pollici!

Iniziamo col dire che il nostro monitor ha un formato 4:3 (di 16:9 in CRT  non ce ne dovrebbero essere… qualche TV… il vero boom si è avuto con plasma e LCD), motivo per cui se utilizzate risoluzioni com 640×480, 800×600 o 1024×768 potrete dire di sfruttare bene il vostro monitor (tutte queste risoluzioni infatti rispettano il fattore 4:3).

Se possediamo un 17 o meglio un 19 pollici sicuramente non è molto sensato accontentarci di lavorare a 1024×768 pixel… e la risoluzione che immaginiamo faccia a caso nostro pensiamo che sia la 1280×1024. Nulla di più sbagliato! Non che tale risoluzione non possa essere utilizzata, se scheda video e monitor lo consentono ognuno è libero di fare quel che vuole, soltanto che in tal caso non viene rispettato il rapporto tra base e altezza pari a 4:3=1,33333333… ma si avrà 1280:1024=1,25. Questo porta ad avere delle immagini distorte verticalmente e a dover correggere tale distorsione manualmente, agendo sui comandi del monitor.

Le corrette risoluzioni da impostare per mantenere il rapporto 4:3 risultano essere: 1152×864, 1200×900, 1360×1020, 1400×1050 e 1600×1200. In alternativa può essere utilizzata in quanto più prossima la 1360×1024.

Come potete vedere nel caso decidiate di utilizzare la risoluzione 1360×1020 o 1360×1024 avrete un guadagno verticale di 80 pixel, un discreto 6%… che non fa mai male oltre a non dover correggere  la distorsione verticale.


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

329 reads

Categorie: Curiosità, Trucchi



I commenti sono chiusi.