Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Archivio della Categoria ‘Trucchi’

lg

La domanda posta nel titolo nasce da una mia constatazione molto casuale, dopo diversi anni  di utilizzo di un monitor CRT da 19 pollici!

Iniziamo col dire che il nostro monitor ha un formato 4:3 (di 16:9 in CRT  non ce ne dovrebbero essere… qualche TV… il vero boom si è avuto con plasma e LCD), motivo per cui se utilizzate risoluzioni com 640×480, 800×600 o 1024×768 potrete dire di sfruttare bene il vostro monitor (tutte queste risoluzioni infatti rispettano il fattore 4:3).

Se possediamo un 17 o meglio un 19 pollici sicuramente non è molto sensato accontentarci di lavorare a 1024×768 pixel… e la risoluzione che immaginiamo faccia a caso nostro pensiamo che sia la 1280×1024. Nulla di più sbagliato! Non che tale risoluzione non possa essere utilizzata, se scheda video e monitor lo consentono ognuno è libero di fare quel che vuole, soltanto che in tal caso non viene rispettato il rapporto tra base e altezza pari a 4:3=1,33333333… ma si avrà 1280:1024=1,25. Questo porta ad avere delle immagini distorte verticalmente e a dover correggere tale distorsione manualmente, agendo sui comandi del monitor.

Le corrette risoluzioni da impostare per mantenere il rapporto 4:3 risultano essere: 1152×864, 1200×900, 1360×1020, 1400×1050 e 1600×1200. In alternativa può essere utilizzata in quanto più prossima la 1360×1024.

Come potete vedere nel caso decidiate di utilizzare la risoluzione 1360×1020 o 1360×1024 avrete un guadagno verticale di 80 pixel, un discreto 6%… che non fa mai male oltre a non dover correggere  la distorsione verticale.

329 reads

Categorie: Curiosità, Trucchi

zwnt

Può succedere a tutti di avere il dubbio che la propria rete Wireless sia stata violata e che qualcuno utilizzi indebitamente la nostra connesione internet. Se siete degli smanettoni e il vostro Router/Access Point lo permette è possibile verificare quali dispositivi siano momentaneamente agganciati alla vostra rete. Possono verificarsi pero molti casi in cui  è più comodo eseguire questa verifica utilizzando Zamzom Wireless Network Tool, un piccolo programma che si occupa di elencare indirizzo IP e MAC Address di tutti i Computer collegati, in quel determinato istante, alla nosta rete Wireless (o in generale a quella a cui noi stessi siamo collegati).

Zamzom Wireless Network Tool, ribadisco il concetto, non è uno strumento di protezione attiva della nostra rete Wireless quanto uno strumento di vigilanza passivo che ci consente di verificare nel mpomento in cui si insinua in noi il dubbio di un accesso non autorizzato alla nostra rete… quindi non attendetevi un campanello d’allarme ogni qualvolta un intruso faccia capolino.

Il programma è disponibile sia in versione freeware che a pagamento… ma la prima a mio avviso è più che sufficenete ai nostri scopi. Segnalo il fatto che secondo le indicazione del produttore il programma dovrebbe funzionare unicamente con Windows Vista, ciò non corrisponde al vero in quanto da mie prove ho avuto modo di verificarne il funzionamento con Windows XP.

Download:
Zamzom Wireless Network Tool – Windows

104 reads

Categorie: Freeware, Software, Trucchi, Vista, Windows, Windows 7, XP

aero_diamond_desk

Piccola premessa… questa è una guida passo passo per coloro che armati di tanta (ma proprio tanta!) pazienza vogliono cambiare il tema della propria versione di Windows, senza ricorrere a programmini vari, compiendo manualmente tutte le operazioni del caso.

Read the rest of this entry »

443 reads

Categorie: Software, Trucchi, Tutorial, Vista, Windows, Windows 7, XP

notepp

È proprio vero, le scoperte più interessanti sono fatte per puro caso! No, mi spiace non si tratta di una scoperta scientifica che debella il mondo dai cattivi politici…

Notepad++ in linea di principio non dovrebbe aver bisogno di presentazioni, dato che è uno degli editor Open Source per Windows più apprezzati al mondo, ma per chi lo scoprisse per la prima volta ecco un elenco delle principali caratteristiche:

  • Evidenziazione della sintassi dei linguaggi: C, C++, Java, C#, XML, HTML, PHP, CSS, makefile, ASCII art (.nfo), doxygen, ini file, batch file, Javascript, ASP, VB/VBS, SQL, Objective-C, RC resource file, Pascal, Perl, Python, Lua, TeX, TCL, Assembler, Ruby, Lisp, Scheme, Properties, Diff, Smalltalk, Postscript, VHDL, Ada, Caml, AutoIt, KiXtart, Matlab, Verilog, Haskell, InnoSetup, CMake, YAML.
  • Multi-Vista
  • Multi-Documento
  • Supporto dei Plugin

Read the rest of this entry »

141 reads

Categorie: Open Source, Software, Trucchi, Vista, Windows, XP

gdizio

Ok, lo sanno anche i bambini che ormai Google è ossessivamente presente in ogni angolo del web! Che Google permetta con semplicità la traduzione sia di puro testo che di una pagina web è anche questa una cosa arcinota!… quello che forse è sfuggito a molti è che Google consente (per i soli vocaboli inglesi) anche di sentire la pronunzia di una infinità di parole.

Forse i puristi potranno storcere il naso… infatti la pronuncia sarà in americano e non british!… ma tant’è… almeno ci si fà l’idea di come suoni una data parola. Tale funzione è presente sia che l’inglese sia la lingua di partenza che quella di arrivo, in quest’ultimo caso tutte le parole a cui corrisponde il vocabolo presenteranno ‘icona per ascoltare la pronuncia.

Volete fare la prova… ecco il link: Dizionario

111 reads

Categorie: Internet, Tool-online, Trucchi