Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Articoli contenenti il Tag ‘Temi’

SpeedCrunch

Ok, credo che ormai siate giunti al punto di saturazione… ma questo sembra il momento d’oro delle calcolatrici Happy… prometto comunque che per qualche settimana non toccherò più l’argomento. SpeedCrunch è una comoda calcolatrice scientifica disponibile per qualsiasi sistema operativo abbiate sul vostro pc (da Windows a MacOSX, passando per Linux), che come già visto per  consente di utilizzare le variabili nei calcoli, di salvare i risultati. Sempre per rendere l’utilizzo della normale calcolatrice fornita a corredo del proprio Sistema Operativo più improbabile, come feature troviamo un elenco delle principali costanti (fisiche, chimiche, elettriche…) un elenco delle funzioni, un breve libro di matematica (nulla di che, semplicemente un elenco delle principali formule per determinare volume e superficie delle principali figure e solidi geometrici), un elenco delle variabili e la cronologia dei calcoli eseguiti. Il programma è multi lingua… e naturalmente è Open Source.

Read the rest of this entry »

268 reads

Categorie: Debian, Fedora, Gentoo, Linux, Mac OS X, Open Source, Software, Ubuntu, Vista, Windows 7, XP

mercoledì
28
Gen 2009

Fanta… come nacque.

fanta

Ricollegandomi al discorso fatto ieri sera a cena con degli amici… devo fare una correzione! Il motivo della nascita della Fanta non è da ricondursi al divieto d’esportazione della Coca Cola da parte degli USA, bensì al divieto d’importazione imposto da parte di Hitler! La storia è brevemente ricapitolata nella seguente paginetta di Wikipedia o se preferite su questo altro sito che fa una carrellata su tutte le bevande analcoliche frizzanti.

469 reads

Categorie: Curiosità

SMath

C’è una definizione di MathCAD letta su di una libreria online che mi sembra molto calzante per SMath Studio, ovvero “MathCAD è una specie di “taccuino dell’ingegnere“: un software matematico che permette di risolvere equazioni, tracciare grafici ed effettuare calcoli.”.

SMath Studio permette  di scrivere in modo totalmente libero formule ed equazioni, lavorare con matrici, gestire sistemi, creare grafici, calcolare integrali e derivate, che lo rendono uno strumento flessibile… da fare impallidire qualunque calcolatrice o foglio di calcolo, in secondo luogo perché lo potete portare sempre con voi… che stiate lavorando col vostro computer, che siate in giro con il vostro palmare!

Naturalmente non voglio asserire che è possibile sostituire totalmente MathCAD con tale software, stiamo parlando di un software molto più semplice, ma in ogni caso già le prime caratteristiche di SMath Studio che ho elencato lo rendono uno dei programmi matematici freeware più interessanti su cui ho avuto modo di lavorare, ma il vero asso nella manica è la possibilità di utilizzare il medesimo programma sia su PocketPC e Smartphone con Windows Mobile, sia su di un normale computer, non importa se con sistema operativo Windows o Linux dato che entrambi sono supportati, cosa che non è contemplata da MathCAD, basta che i dispositivi rispondano ai seguenti requisiti:

Handheld:
Framework: .NET Compact Framework 2.0 cab (5,33Мb), zip (1,99Мb)
Compatibility: Pocket PC 2002, WM 2003, WM 2003 SE, WM 5, WM 6, WM 6.1, full VGA support, all PPC’s, Comunicators and Smartphone.

Desktop (Windows):
Framework: .NET Framework 2.0

Desktop (Linux):
Framework: Mono 2.0

Altra chicca, ma non fondamentale visto il compito del programma, è costituita dall’interfacci disponibile in 18 lingue diverse tra cui l’italiano.

Download:

PocketPC e Smartphone:
SMathStudioHandheld.0_75.Setup.cab
SMathStudioHandheld.0_75.Setup.cab.zip
SMathStudioHandheld.0_75.Setup.exe

Windows:
SMathStudioDesktop.0_75.Setup.msi

Linux:
SMathStudioDesktop.0_75.Mono.tar.gz
last version of Mono distributive (richiesto)

914 reads

Categorie: Debian, Fedora, Freeware, Linux, PocketPC, Software, Ubuntu, Vista, Windows, Windows 7, Windows Mobile, XP

win7

Finalmente ho avuto modo d’installare Windows 7! Da una prima analisi non ho notato un grandissimo passo avanti rispetto a Vista, almeno per quel che riguarda la richiesta di risorse e reattività… ma forse sono troppo prevenuto ed altri invece lo troveranno un notevole passo avanti (sempre considerato che si tratta di una Beta)! Ma quest’articolo non vuole essere una recensione di Windows 7, piuttosto una segnalazione su qualcosa ho avuto modo di sperimentare. Dopo l’installazione di Windows 7 e di Firefox giustamente il sistema di protezione mi ha fatto notare l’assenza di un antivirus… e dato il mio attaccamento ad Avira AntiVir Personal ho provato a verificare la compatibilità. Posso asserire che Avira AntiVir Personal funziona perfettamente (almeno sul mio notebook… ) anche su Windows 7 a 64 bit, cosa che un pò mi stupisce e che mi rende molto felice dato che sul sito della Microsoft non se ne fa assolutamente menzione. Per quel che riguarda la versione a 32 bit non mi posso pronunziare, la sto ancora scaricando, ma la logica vuole che se un programma a 32 bit funziona alla perfezione su di un sistema a 64bit… fatemi sapere la vostra esperienza.

Download:
Avira AntiVir Personal- Free AntiVirus

640 reads

Categorie: Freeware, Software, Windows, Windows 7

HDHACKER

Come riportato dal più generico libro di informatica il master boot record, o MBR, è il primo settore di un disco e contiene le informazioni essenziali per l’avvio del sistema. Il MBR è diviso costituito da due parti distinte:  il MBP (Master Boot Program), cioè le istruzioni da eseguire quando viene avviato il disco, e la PT (Partition Table), ovvero le informazioni sul partizionamento del disco.

Read the rest of this entry »

210 reads

Categorie: Freeware, Software, Vista, Windows, XP