Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

my_D60

Negli ultimi tempi la passione per la fotografia ha ripreso il sopravvento (galeotto fu il progetto Erasmus e l’incontro con la fotografia digitale). Le foto che avete avuto modi di vedere sulla testata di questo blog sono state realizzate con una onesta HP Photosmart R817, che tante soddisfazione mi ha donato in questi ultimi anni sfoggiando una leggerezza e un obiettivo Pentax degno di nota. Ma come ogni compattina che si rispetti ha diversi limiti… primo in assoluto un rumore di fondo elevato in condizioni di scarsa luminosità. Come risolvere il problema? Passare a qualche cosa di più…consistente!

Grazie alla sponsorizzazione di Rosi ed alla consulenza di Fabrizio ho fatto il grande salto, diventando il soddisfatto proprietario di una Nikon D60 con obiettivo AF-S DX 18-55 VR. Quest’ultimo un vero gioiellino per coloro che normalmente non hanno una mano molto ferma o per situazioni di luce non proprio ideali (non immaginate miracoli…ma un aiuto si!), permettendo di fare fotografie senza dover ricorrere al flash.

Per quanti sono abituati alle attuali compattine, l’utilizzo in principio risulterà un po’ spiazzante dato che la mesa a fuoco della scena può essere eseguita unicamente attraverso il mirino (insomma come le reflex vecchio stile), ma dopo le prime ore di utilizzo ci si riabitua a questo vecchi modo di fotografare (che sinceramente preferisco molto dato che in condizioni di elevata luminosità sfido chiunque ad utilizzare un monitor lcd.

Volendo invece parlare dei lati negativi (non sono molti e molto soggettivi) non posso non elencare il flash incorporato che rende le foto molto fredde e il formato RAW compresso… spero che con l’utilizzo questa lista non si allunghi molto.

Per i più tecnici ecco le caratteristiche del corpo macchina:

Type

Digital single-lens reflex

Sensor

23.6 x 15.8 mm CCD sensor

Maximum resolution

3872 x 2592 (10.2 million effective pixels)

Lens type

Interchangeable Nikon F-mount

Shutter

Combined mechanical and CCD electronic shutter

Shutter speed range

1/4000 to 30 seconds, bulb; 1/200 flash X-sync

Exposure metering

TTL full-aperture exposure metering system

Exposure modes

Automatic, Portrait, Landscape, Child, Sport, Closeup, Night Portrait, Manual, Aperture Priority, Shutter Priority, Programmed Auto, Stop Motion

Metering modes

Spot, Center Weighted, Matrix

Focus areas

3 zone selectable: single area, dynamic area, closest subject

Focus modes

Manual, Single shot AF, Continuous AF, Automatic AF Selection (AF operation subject to lens compatibility)

Continuous shooting

3 fps

Viewfinder

Optical TTL

ASA/ISO range

ISO 100-1600, with ISO 3200 as "High ISO"

Flash

Built-in TTL Speedlight with hotshoe (e.g. for the matching SB-400 Speedlight)

Flash bracketing

+1/-3 EV in 1/3 or 1/2 steps

Custom WB

Automatic, Incandescent, Fluorescent, Direct Sunlight, Flash, Cloudy, Shade, Preset (Custom)

Rear LCD monitor

2.5 inch

Storage

Secure Digital

Battery

Nikon EN-EL3 family

Weight

471 g without battery; 522 g with EN-EL9 battery

Optional battery packs

Nikon k EN-EL9 Lithium Ion

Mentre per l’obiettivo si ha:

Maximum format size DX
Focal length 18-55mm
35mm equivalent focal length (APS-C) 27-82.5mm
Digaonal angle of view (APS-C) 76° – 29°
Maximum aperture F3.5-5.6
Minimum aperture F22-36
Lens Construction

11 elements/8 groups
1 compound aspherical element

Number of diaphragm blades 7, rounded
Minimum focus 0.28m
Maximum magnification 0.31x
AF motor type Compact Silent Wave motor
Focus method Extending front element
Image stabilisation 3 stops
Single mode (with automatic panning detection)
Filter thread 52mm
Rotates on focus
Supplied accessories Front and rear caps
Optional accessories LC-45 Hood (clip-on type)
CL-0815 Case
Weight 265 g
Dimensions 73 mm diameter x 79.5 mm length
Lens Mount Nikon F only


Hai trovato interessante quest'articolo? Dagli un voto... mi aiuterai a migliorare!

Puoi trovare altri interessanti articoli nella Homepage

35 reads

Categorie: Photo



One Response to “Nikon D60 – Ben venuta a casa.”

  1. […] piccolo giro dalle parti di San Martino delle Scale e la disponibilità della nuova arrivata, sono stati lo spunto che mi hanno portato testare nuovamente al capacità di ICE, in particolare […]