Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Archivio del maggio 2008

criptOggi giorno salvaguardare la propria privacy è una delle maggiori priorità, i metodi e programmi atti a tale scopo ce ne sono a bizzeffe. Oggi vi propongo PixelCryptor, un software che vi permetterà di fare a meno di una password come comunemente la intendiamo e che si basa sull’utilizzo di un immagine come chiave. Naturalmente il metodo ha tutte le controindicazioni di un metodo che non fa uso di chiave pubblica e chiave privata nel caso vogliate utilizzarlo per lo scambio di dati con una seconda persona, ma permette al contempo di utilizzare una chiave complessa e virtualmente impossibile da decifrare senza la necessita di inventravi l’ennesima password complessa.

Il funzionamento del programma è veramente semplice, i passi da sguarnire per criptare un documento o più documenti sono i fondamentalmente selezionare i documenti, indicare l’immagine da utilizzare come password, indicare il nome che si vuole dare dell’archivio criptato; naturalmente la procedura inversa vale per la decriptazione.

Capite bene cosi com’ è il metodo è molto semplice da utilizzare e veloce, ma presenta una piccola falla, infatti anche se nel vostro archivio sono presenti un’infinità di immagini il lavoro per un eventuale tentativo di impossessarsi dei vostri dati risulta difficile ma non impossibile. Un ottimo metodi consiste allora nel prendere un immagine a vostra scelta ed eseguire delle modifiche, come cambiare la dimensione, ritagliare un’area specifica dell’immagine, cambiare il colore anche di un solo pixel. insomma non si tratta del metodo perfetto ma è un’alternativa interessante ad altri metodi.

Download:
PixelCryptor v1.1 – Windows
PixelCryptor v1.1 – Windows – Mirror

64 reads

Categorie: Freeware, Vista, Windows, XP

ferrovie Chi mi conosce molto bene, sa della mia passione per i treni e per il mondo ferroviario in genere. E’ una cosa si famiglia, forse dovuta al fatto che mio padre lavorasse per un produttore di materiale rotabile.

In passato, prima del grande avvento di internet, reperire materiale e informazioni sull’argomento mi risultava un tantino difficile, libri e pubblicazioni avevano costi improponibili per le mie magre finanze; l’avvento di internet invece mi ha permesso di addentrarmi in questo affascinante mondo e di poter aggiornare le mie conoscenze sull’argomento.

Tra i siti che maggiormente apprezzo e seguo, perche è uno dei pochi che viene aggiornato con regolarità è Ferrovie.it On Line; il sito si presenta al visitatore con una homepage forse un po’ caotica a primo contatto, ma alquanto funzionale, dato che vengono presentati subito le news e il Magazine bimestrale, circondati da altre rubriche secondarie ma non meno interessanti. Il piatto forte del sito risulta essere il Magazine, che con i suoi articoli redatti in modo molto completo con le sue foto, porta il sito ad un livello che in alcuni casi non ha nulla da invidiare alle riviste del settore. Devo segnalare, ahimè, come nell’ultimo periodo il numero degli articoli si sia ridotto da 6 a 4, pur mantenendo sempre un livello molto alto. Al sito è collegato un animato forum, nel quale gli appassionati si scambiano informazione e novità riguardanti il mondo ferroviario, del modellismo e della simulazione. Per tutto il resto vi invito a fare voi stessi una visita al sito.

23 reads

Categorie: Weekend-Blog

emoticfrLa domanda mi sorge spontanea, come mai i pacchetti di emoticons più simpatici provengono dalla Francia? Qualcuno saprebbe svelarmi l’arcano? Comunque sia eccovi direttamente da ilovemessenger.fr un bel paccozzo di emoticons nuove nuove.

Download:
PAS SI BÊTES – Emoticons per Messenger

26 reads

Categorie: Emoticons, Messenger

yeti Se volete passare qualche minuto in spensieratezza, dopo la pausa pranzo prima di rimettervi a lavorare, credo che uno degli otto episodi di Yetisports faccia al caso vostro.

Le discipline sono le più variegate, ma in ognuna è presente il lancio del pinguino ed  un record di distanza! A mio avviso sono tutti da provare, anche se il mio preferito è il 4° episodio con l’albatros… fatemi sapere i vostri. Yetisports è disponibile sia per Windows che per Mac.

 

Download:
PART 1 PINGU THROW (Original) – WindowsMac OS
PART 1 DC  PINGU THROW (2005) – Windows
PART 2 ORCA SLAP – WindowsMac OS
PART 3 SEAL BOUNCE – WindowsMac OS
PART 4 ALBATROS OVERLOAD – WindowsMac OS
PART 5 FLAMINGO DRIVE – WindowsMac OS
PART 6 BIGWAVE – WindowsMac OS
PART 7 FREE-RIDE – WindowsMac OS
PART 8 JUNGLE SWING – WindowsMac OS

14 reads

Categorie: Freeware, Giochi, Mac OS X, Vista, Windows, XP

triangolo Ieri Lore mi ha fatto notare come negli ultimi giorni il blog abbia subito una netta deriva tecnologica… devo confessarvi che oggi non potrà che aumentare, dato che voglio presentarvi il Triangolo interattivo dei solventi e delle solubilità di Paolo Scarpitti, dell’Istituto Centrale per il Restauro del Ministero dei Beni Culturali nonché lettore di questo blog.

Paolo, insieme al suo collega Coladonato, ha realizzato quest’applicazione web-based (scelta dettata dalla volontà di mantenere il programma costantemente aggiornato) in Flash per aiutare, come mi dice lui stesso, i restauratori a non intossicarsi troppo ed aiutarli ad definire miscele riproducibili fedelmente anche a distanza di tempo; attraverso l’utilizzo di questo strumento è possibile con semplicità (naturalmente è richiesta la conoscenza teorica e pratica delle proprietà dei solventi) la sostituzione dei solventi tossici e cancerogeni con miscele a bassa tossicità a tutto beneficio della salute del restauratore e dell’ambiente.

Alla base di questo lavoro oltre al triangolo di Teas ed una sua esperienza ventennale applicativa e didattica c’è anche una serie di informazioni e metodologiche non sempre evidenti motivo per il quale per un uso consapevole dello strumento è necessaria una conoscenza pregressa dell’argomento. Naturalmente quanto ho detto in modo così stringato vi sarà più chiaro leggendo le note sul Triangolo interattivo dei solventi e delle solubilità.

Ed infine un consiglio per limitare gli inconvenienti dovuti all’impossibilita di avere un programma da installare sul pc, è sufficiente non chiudere il browser e mettere il pc in ibernazione o in standby anziché spegnerlo, dato che in questo modo il programma continua a funzionare anche se sono si è collegati momentaneamente a internet. Spero che il Triangolo vi sia utile, Paolo aspetta i vostri consigli e le vostre critiche per migliorare il suo lavoro.

308 reads

Categorie: Freeware, Internet


Parse error: syntax error, unexpected '$ip_spider_dat_version' (T_VARIABLE) in /membri/toninormanno/php-stats/def/ip_spider.dat on line 1