Questo blog e' libero dal NOFOLLOW!

Archivio del giugno 2008

aTunes_3 Se il nostro archivio audio ha raggiunto una discreta dimensione e magari volete gestirlo nella maniera migliore, allora sicuramente la scelta migliore è quella di abbandonare il vostro precedente lettore multimediale ed adottare un player/manager. Ormai se ne trovano per tutti i gusti, per ovvi motivi iTunes è il principe della situazione, ma naturalmente per tutti quelli che come me hanno uno spirito Open Source e freeware non è certo la scelta migliore, anzi direi proprio di escluderla! Per quanto mi riguarda non ho trovato ancora il mio player/manager definitivo, per crearlo si  dovrebbero unire le caratteristiche di almeno tre diversi programmi, dato che le funzionalità che tanto si apprezzano su un player non sono presenti negli altri.

aTunes è uno dei tre famosi programmi; si presenta con un’interfaccia utente moto pulita e razionale, è in grado di riprodurre mp3, ogg, wma, wav, flac, mp4, radio in streaming, modificare i tag, rippare i cd e tanto altro, è un programma che funziona tranquillamente su Windows, Linux e Mac OS X dato che è scritto in Java. Ma veniamo a quella che reputo una funzione che mi piacerebbe trovare nei suoi concorrenti, ovvero l’integrazione con Last.fm; grazio a ciò vi saranno messi a disposizione informazioni sull’autore del brano, il testo, quali altri brani sono presenti sul cd del brano che state ascoltando, gli autori simili a quello che state ascoltando… insomma una bella opzione. Tra le critiche che muovo al programma c’è l’impossibilità di aggiungere nuove funzionalità attraverso plugin e il fatto di non supportare il formato mpc, magari non proprio standard di mercato ma pur sempre un formato della famiglia mpx.

Download:
aTunes 1.9.0 – Windows – Linux – Mac OS X

40 reads

Categorie: Fedora, Gentoo, Java, Linux, Mac OS X, Open Source, Software, Ubuntu, Vista, Windows, XP

mercoledì
25
Giu 2008

ZTL a Palermo… Il TAR dice NO!

Mappa_noNotiziona!!!! Molti lo aspettavano…e lo speravano…ieri, ma credo che solo oggi la notizia sia arrivata ai più; il TAR si è pronunciato decidendo di annullare la misura adottata dal sindaco Diego Cammarata! Allo stato attuale il Comune non sembra interessato a presentare appello al Consiglio di giustizia amministrativa, ma ha 60 giorni per cambiare idea. In ogni caso da oggi potete circolare tranquillamente in città.

Vi consiglio di leggere l’articolo su la Repubblica.

 

 

 

8 reads

Categorie: Palermo

ultradefragOggi torniamo a parlare di manutenzione del nostro amato pc, in particolare la deframmentazione del nostro Harddisk, cosa che proprio oggi mi sta impegnando dato che ho deciso a spostare sul notebook un bella mole di documenti (16Gb) che tenevo prima solamente sul computer fisso; dopo aver fatto spazio sull’Harddisk, mi sono accinto a deframmentarlo con Auslogics Disk Defrag; questo bel programma freeware è perfetto nel caso vogliate evitare di trovarvi con un Harddisk frammentato, infatti è tra i programmi più veloci a deframmentare i file, ma non permette di consolidare l’Harddisk, ovvero di creare una zona completamente libera con la conseguenza che l’operazione di copiatura ed la successiva lettura dei documenti sarebbe risultata inutilmente lunga!

La soluzione a tutto  è UltimateDefrag nella versione del 2006, quella del 2008 risulta essere a pagamento (si può provare gratis per 14 giorni) ed sinceramente non mi sembra molto migliore della precedente, che con il suo numero elevato di opzioni permette di deframmentare veramente l’Harddisk come si desidera. L’interfaccia con cui si presenta il programma permette di avere chiaro quale file risulti frammentato e la sua posizione (anche altri programmi presentano questa caratteristica, ma a mio avviso qui risulta veramente ben implementata). Il programma risulta abbastanza semplice anche ai neofiti, dato che già nella sua configurazione di default il programma lavora egregiamente e da ottimi risultati.

Download:
UltimateDefrag FREE Public Domain Edition v1.72
UltimateDefrag 2008 (prova 14 giorni)

27 reads

Categorie: Freeware, Software, Vista, Windows, XP

emo-gatti

Dopo una breve assenza torna la rubrica delle emoticons, con un piccolo pensierino dedicato a tutte quelle persone che amano circondarsi di gatti.

Come sempre dopo il salto troverete le emoticons.

 

 

 

 

fonte: kapook!

Read the rest of this entry »

28 reads

Categorie: Emoticons

qtraxOggi, dopo aver letto un’articolo su Downloadsquad in cui si parlava di Qtrax, mi sono letteralmente fiondato sul sito di questi  per verificare il tutto, allettato dalla possibilità di scaricare e ascoltare musica legalmente (coi tempi che corrono..), già avevo sentito parlare della cosa ma sapevo che ancora si fosse in trattativa.

Ammetto che il sito è veramente ben fatto, esteticamente curato e disponibile in diverse localizzazioni (italiano incluso). La cosa mi ha veramente fatto ben sperare nella qualità del prodotto, nella musica disponibile… comunque dopo aver scelto l’italiano come localizzazione e aver cliccato sul pulsante download mi trovo catapulta in un altra bell pagina dove viene reso noto che momentaneamente il player è disponibile solamente per XP e per Vista (non me ne vogliano gli amici del Mac, ma ho pensato poco importa), quindi fiducioso ho cliccato sull’ennesimo pulsante per il download…. ma per tutta risposta mi sono trovato scaraventato in una pagina bianca che mi avverte che il file non è presente nel server. Capite bene, la prima cosa che ho pensato è che magari non fosse corretto il collegamento dell localizzazione italiana, quindi ho provato a cambiare lingua e riprovare.

Nulla da fare, il risultato è identico, il player è stato proprio ritirato dal server! Ora rimane la domanda, a quando la possibilità di scaricare legalmente musica con Qtrax? Rimarrà soltanto un sogno? Controllando su google per pura curiosità ho potuto notare come il file indicato come mancante sul server sia disponibile su molti circuiti torrent. A questo punto credo che anche prelevando il suddetto player via torrent non si sarebbe in ogni caso in grado di ottenere musica gratuita, dato che in ogni caso il player deve essere autorizzato dalla Qtrax stessa all’acceso. Vedremo come si evolverà la cosa, sempre che si evolva, certo comunque che i tizi di Downloadsquad avrebbero potuto dare una controllatina al sito e toccare con mano, anziché limitarsi a girare la notizia.

Aggiornamento: provando ad utilizzare la localizzazione USA il player è scaricabile, infatti per ora Qtrax è limitato soltanto ai soli residenti in USA!

8 reads

Categorie: Freeware, Musica, Software, Vista, Windows, XP


Parse error: syntax error, unexpected '$ip_spider_dat_version' (T_VARIABLE) in /membri/toninormanno/php-stats/def/ip_spider.dat on line 1